Un’enorme macchina fotografica nella rotatoria del Grand Hotel di Rimini, nata come bottega fotografica e per anni uno dei simboli della Rimini turistica, é stata ‘adottata’ dalla Fondazione Fellini che ne ha fatto il suo punto di informazione per i turisti. Inaugurato nel pomeriggio, si chiama ‘Fellinia’. La macchina fu realizzata nel 1948 da un fotografo di Pennabilli, Elio Guerra. Fu sua l’idea della maxi scultura (interamente costruita a mano) piazzata di fianco al GrandHotel, nell’attuale piazzale Fellini, per attirare l’attenzione

di passanti e turisti. Inizialmente usò la ‘bottega’ per il ritiro delle stampe degli scatti che faceva ai turisti. Nel 2002 gli ultimi proprietari privati l’hanno donata al Comune, che l’ha affidata alla Fondazione Fellini. Sarà il suo front office estivo per chiedere informazioni sull’attività della Fondazione, sulle attività turistiche della riviera e su quelle culturali della città.

Fonte: http://www.altarimini.it

Annunci