A Riccione si contano i danni dopo il fine settimana di Pasqua. La festa ‘after hours‘ organizzata da una notissima discoteca della collina riccionese, da domenica notte alle 12 di lunedì di pasquetta. Una trentina di ragazzi ha preso d’assalto le vetrine tirando pietre, danneggiato cartelloni e rubato addirittura i vestiti dai cortili.
RICCIONE | 27 aprile 2011
A Riccione si contano i danni dopo il fine settimana di Pasqua. A far discutere è la festa ‘after hours’ letteralmente ‘fuori orario, organizzata da una notissima discoteca della collina riccionese, da domenica, giorno di Pasqua, alle 12 di lunedì di pasquetta. Nel tragitto per raggiungere il locale, dalla stazione, una trentina di ragazzi ha preso d’assalto le vetrine tirando pietre, danneggiato cartelloni e rubato addirittura i vestiti dai cortili. I residenti della zona, tra viale Abruzzi, Assisi, Orte, Vasto e Chieti, hanno espresso forte preoccupazione, se nonpaura in alcuni casi. La consigliera pd Gloria Fabbri presenterà un’interrogazione per impedire gli after hours. Ha detto di voler incontrare l’assessore alla sicurezza urbana Lanfranco Francolini e i gestori dei locali per trovare un accordo. Francolini dice di aver già parlato con il gestore del locale: la situazione sarebbe uscita dal controllo perché si aspettavano 6mila persone e ne sono arrivate 9mila.
Annunci